Banner

PasqualeHomePasquale Leogrande è musicista percussionista, insegnante e musicoterapeuta originario del meridione italiano. Attualmente attivo in Germania, Svizzera ed Italia, dedica la sua vita alla musica in tutte le sue sfaccettature.Dopo gli studi classici conservatoriali, si è specializzato e perfezionato sul ritmo e l'armonia, arrivando a fare suoi strumenti come la batteria e le percussioni provenienti da tutto il mondo, oltre che diversi tipi di strumenti armonici, usati anche negli studi sui suoni comsici.

Le sue attività spaziano da grandi concerti, sia da solista che in collaborazione con altri musicisti, all'insegnamento di batteria e percussioni, all'esecuzione di massaggi sonori terapeutici sviluppati nell'ambito del "Sonora Project".

Il suo passato di attività manuali, unito agli approfonditi studi del suono in tutte le sue caratteristiche, e la dedizione alla meditazione e spiritualità, gli permettono di progettare, costruire ed utilizzare nuovi strumenti, usati nel trattamento musicale terapeutico e nella rappresentazione degli studi sui suoni cosmici.

Una vita per la musica
Al MenuSonora_Project
CollaborazioniAl Menu
Il canto della lunaAssolo




"Il canto della luna” riguarda i suoni dei pianeti.
In conferenze/concerto viene spiegata in modo semplice e comprensibile con esempi pratici la teoria dei suoni cosmici, scienza antichissima, varie volte ripresa dai più grandi scienziati e filosofi (Pitagora, Kepler e altri), ora riscoperta e approfondita da P. Leogrande, che viene successivamente presentata al pubblico in forma udibile.
Il concerto è suonato - con il supporto del figlio David Leogrande (campane tibetane e Sonora) - con percussioni e strumenti esotici, provenienti da ogni angolo della terra, (compresi la Sonora e la Sandawa) quasi tutti accordati sulle frequenze di un pianeta (nell’attuale progetto il suono della luna). Di questo progetto hanno anche registrato l’album “Moonspeheres” (vedi Discografia).
Anja





Anja Seemiller (in foto) accompagna P. Leogrande con testi poetici e spirituali provenienti da tutto il mondo, e canta con la sua meravigliosa voce angelica la canzone ebraica „Lyla“ (Canzone per la notte).

Markus Noichl
Markus2



In collaborazione con M. Noichl, noto arpista Tedesco, P. Leogrande suona da sedici anni.
Con lui in duo ha registrato un album “Silence of rythm” (vedi Discografia), e suonato innumerevoli concerti in vari paesi (Italia, Germania, Austria).
La collaborazione con lui si estende anche ad altri progetti, trio, quartetto, quintetto, sestetto ecc, con vari musicisti sotto descritti.
Trio Suono
Trio Suono


I musicisti internazionali Pasquale Leogrande (batteria, percussioni) dall‘Italia, Peer Engström (armonica a bocca) dalla Norvegia, e Norbert Langer (chitarra acustica) dalla Germania, si sono incontrati nel „Trio Suono“.
Suono e parola si fondono in un unico corpo musicale, che armonioso e ritmico offre un vasto programma di jazz, blues, ballads e musica del mondo, ed invita ad immergersi in esso, per vivere un‘esperienza coinvolgente ed unica.
Rita




Con la cantante Rita Gabir, nata in Eritrea, vive oggi a Monaco di Baviera, M. Noichl e J. Holig, P. Leogrande ha fatto molti tour in Germania, e inciso un album “African Gospel”. (vedi Discografia)
R. Gabir canta i gospel originari del suo paese in lingua eritrea.Rita Gabir
Bagdro

Bagdro

Bagro è un monaco buddista del Tibet, maestro del canto per armonici bassi. Con una particolare tecnica, insegnata e praticata solamente all’interno dei monasteri tibetani, riesce a cantare con un tono di due o tre ottavi più bassi del nomale.
In trio con M. Noichl sono stati fatti vari tour in Germania dal nome “Sounds of Tibet” ed è stato registrato un album (vedi Discografia).
Fanya
Fanya de Stella



Con la compositrice e pianista bulgara (ha studiato e vive a Vienna, Austria) Fanya de Stella, e il gruppo International Music Ensamble, P. Leogrande ha registrato un album, risultato del progetto “Bonewoman”. (vedi Discografia)
I pezzi in esso contenuti sono stati appositamente composti da Fanya de Stella per un'mmensa opera teatrale, tratta dal libro di C.P. Estès “Women who run with Wolves”. Questa collaborazione segna una tappa molto importante per la carriera musicale dell’artista.
AndreaSarosha
Altri Artisti



JOERG HOLIG, tablista e percussionista tedesco, con cui ha suonato diversi concerti (insieme a M. Noichl, R. Gabir), e inciso diversi album. (vedi Discografia)
ANDREA CECCOMORI, rinomato flautista di Perugia, con cui ha suonato concerti per il progetto “Silence la via della musica”.
GIANLUCA DE SIMONE, percussionista e tastierista, con cui ha suonato concerti nell’ambito del progetto “Esoteric Duo”.
PASQUALE INNARELLA, (corno) ha suonato come special guest ad un concerto assolo
ANDREAS URBANI, (Ger.) Sitar con gruppo SAROSHA
ALTRI ARTISTI: Erwin Hoerl, (Austria), clarinetti e sassofoni; Tini Schmauch (Ger.), contrabbasso; Werner Specht (Ger.), rinomatissimo cantautore e pittore bavarese, Gruppo CONSPIRATION e molti altri...

 

Sonora
La Sonora


È uno strumento musicale a forma di letto, una sorta di arpa-letto, dove la parte superiore funge da base d'appoggio per la persona massaggiata, mentre sulla parte inferiore sono tese 90 corde, 45 suonate e 45 di risonanza.
Già il filosofo Pitagora usava ai suoi tempi questo tipo di strumento, ma con una sola corda, per dimostrare la relazione tra musica e matematica. La Sonora è lo sviluppo del cosiddetto “monocordo pitagorico“. Le corde sono tutte accordate sullo stesso suono, in modo tale che si possano udire intensamente gli armonici (overtones), ed essere massaggiati dalle loro vibrazioni, avendo come suono di base quello di un pianeta.

„Il fenomeno della luce e del suono sono in realtà identici.
Perché insieme sono il seguito delle vibrazioni celesti“. Sant Kirpal Singh
Suoni pianeti


I suoni dei pianeti non sono niente di nuovo e neanche di inventato, ma esistono dall' inizio dei tempi. Loro nascono da vibrazioni, le quali rappresentano l'energia primaria. Le vibrazioni cosmiche di un pianeta si ottengono attraverso l'orbita del pianeta intorno al sole (nel caso della luna intorno alla terra). Questi si possono matematicamente decifrare cosicché il movimento del pianeta è percepibile in forma di ritmo e suono ed è anche visibile come colori.
Ogni strumento musicale non solo emette il tono scelto dal musicista, ma insieme ad esso vibrano molti altri suoni. Questi fanno la caratteristica e l'effetto che fa su di noi. Ecco perché la musica degli armonici è molto adatta ad armonizzare corpo, mente e spirito.
KlangmassageMassaggio Sonoro



Stendendosi di schiena sullo strumento, la persona non solo viene massaggiata dalle vibrazioni dello strumento, ma si fa letteralmente un bagno negli armonici, i quali la armonizzano su tutti i livelli e le permettono di mettere a fuoco il proprio sè. Il massaggio sonoro è un’esperienza unica per osservare se stessi in modo trasparente ed approfondito

"Sono stata completamente massaggiata da delle mani invisibili;
ho avuto la sensazione che tutto quello che non era al posto giusto è stato messo in ordine.” Doris R.
Conferenza Concerto



Una presentazione completa e dettagliata. Nella conferenza viene spiegata più dettagliatamente questa vecchia scienza, che ha le sue origini in India più di 4000 anni fa, per poi passare da Pitagora a Kepler, con esempi semplici e pratici.
Gong
Musik Rimmel Logo Soprano
Sonora ProjektCollaborazioniConcertiDiscografiaFotogalleryBiografiaContatti

 

Gong